Stiamo caricando

Il viaggio di Tranquilla Piepesante

Teatro Dadà

A proposito di questo spettacolo

Tecnica utilizzata: teatro d’attore con maschere, oggetti, videoproiezioni e canto dal vivo
Fascia d’età: 3-7 anni
Durata: 60 minuti

Una placida e ostinata tartaruga viene a sapere che il suo amico leone, Re degli animali, sta per sposarsi, e si mette in cammino per partecipare alla festa. Lungo la strada incontra diversi animali tra cui il ragno Fatimo Crocedifilo che la prende in giro per la sua lentezza e vuole giocare a nascondino, la sua amica chiocciola Serasade Scialucente che la invita alla finale della gara dei 100 millimetri alle Olentiadi, Gastone il Lucertolone che le canterà una ballata, i corvi Gegè e Babà che le intimeranno di tornare indietro, fino ad arrivare all’ultimo incontro con la scimmietta Jussuf Prudelemani: un viaggio simile non è roba per una creatura come lei!!! Ma le tartarughe, si sa, arrivano sempre a destinazione, e anche Tranquilla ce la farà, dimostrando per l’ennesima volta che chi va piano va sano e va lontano.
Una piccola favola contemporanea che si ispira alla tradizione classica e regala al giovane spettatore di oggi una “morale” semplice e divertente: importante in un viaggio, come nella vita, non è arrivare prima, ma il viaggio stesso, con tutti gli incontri belli o paurosi che si possono fare… ognuno lascerà a Tranquilla un regalo che le sarà utile durante il percorso. In un mondo che va sempre più veloce, la nostra tartaruga vuole raccontare che prendersi un po’ di tempo da perdere, per soffermarsi ad ascoltare, osservare, conoscere, giocare, non è mai tempo perso! Anche se all’arrivo possono trovarsi delle sorprese!

 

Dati artistici

di Daniele Dainelli e Giovanni Ferma
regia Daniele Dainelli e Patrizia Signorini
con Giovanni Ferma e Marina Signorini
produzione COMPAGNIA FRATELLI DI TAGLIA